Skip to content

Dove eravamo rimasti?

marzo 10, 2009

Son stanca oggi, sto aspettando delle notizie lavorative abbastanza importanti che avrei dovuto avere ieri ma che invece non sono ancora arrivate… e devono arrivare dagli USA dove adesso è notte, quindi fino a stasera non se ne parla… che stress.
Boh, son giorni un po’ del cazzo, passerà.
Anche il weekend non è stato il massimo… carino ma distruttivo.
Partiamo da Giovedì: dopo il corso di francese sono andata a casa, KOK e PLP non c’erano. Mi preparo qualcosa da mangiare, metto su una puntata di Friends, mi butto sul divano e mi preparo a cenare in rilassata solitudine… quando mi accorgo di non essere sola. E l’ospite inatteso non è un baldo giovane… è un topastro! Sono fiera di poter dire che la mia reazione è stata semplice, immediata ed efficace. Nell’ordine: sono saltata in piedi su una sedia, ho chiamato G e gli ho comunicato che andavo a dormire da lui (tanto lo spazzolino ce l’ho!), ho chiamato un taxi, sono uscita.
Venerdì giornata lavorativa tranquilla, ho sentito l’olandese via e-mail… e lasciamo perdere. Quando sono uscita dal lavoro c’era il sole, ho fatto una passeggiata alla ricerca di alcune spezie che mi mancavano e le ho trovate… e insieme ho trovato l’épicerie più meravigliosa del mondo! Sono andata a casa tutta felice col mio sacchettino contenente sale di Maldon e sale nero delle Hawaii, e a casa io e KOK abbiamo messo su un simpatico siparietto dal titolo “Scene di panico nella vasca da bagno”. In pratica entro e trovo KOK completamente immerso nella vasca, ricoperto da schiuma profumatissima (perché abbiamo appurato che più un bagnoschiuma è assurdo, più schiuma fa… per la precisione il bagnoschiuma in questione è al mandarancio secondo me, al sudore di Orsetto del Cuore secondo il mio irrispettoso coinquilino), e con un bicchiere di Negroni in mano. Visto che sono un po’ di giorni che non ci incrociamo mi impossesso di un altro Negroni, mi spoglio, resto in biancheria intima (rossa di pizzo… e qui sarà bene precisare che io e i miei coinquilini ci conosciamo praticamente da sempre) e inizio a depilarmi le gambe in bagno mentre chiacchiero con lui. Bel quadretto familiare, no? Peccato che il nostro pigro spettegolare rilassandoci e sorseggiando Negroni venga bruscamente interrotto da un sonoro “Clack”… Io e KOK ci guardiamo, sul momento nessuno dice niente, poi io mormoro “Cos’era?”, e KOK ha la brillante idea di guardarmi con aria spettrale e sussurrare “Io lo so cos’era…”… al che io mi spavento ed inizio ad urlare, al che KOK si spaventa perché io urlo ed inizia ad urlare anche lui! Potete immaginare la scena? 2 idioti in un bagno, uno ricoperto di schiuma e con un Negroni in mano, l’altra mezza nuda e con un Negroni in una mano ed il Silk-épil nell’altra, che urlano come pazzi senza ragione alcuna!!! Alla fine ci rendiamo conto dell’assurdità della situazione e le urla lasciano posto alle risate… quando riusciamo a smettere di ridere KOK mi svela l’arcano: ha messo una trappola per il topastro e il “Clack” era il rumore della trappola che deve essere scattata. Ci spostiamo in cucina (uno in accappatoio e Negroni, l’altra in mutande e Negroni) e ci arrampichiamo sul tavolo per riuscire a vedere la trappola senza avvicinarci… e in effetti la trappola ha fatto il suo dovere. A questo punto scatta la discussione su chi deve afferrare il topastro e buttarlo nella spazzatura. KOK non ne vuole sapere quindi tocca a me, mi faccio coraggio, afferro la granata e la paletta e faccio scivolare la trappola nella paletta, rovescio la paletta nella spazzatura, chiudo il sacco e visto che è giorno di raccolta lo porto in strada… tutto questo, vi ricordo, in mutandine e reggiseno! Finalmente mi faccio una doccia ed esco… bevuta e cena marocchina con G (ho mangiato un tajine di agnello, prugne e mandorle spettacolare!), dopo cena collassiamo sul suo divano e resto a dormire da lui.
Sabato mattina di coccole, quindi… o forse no? No, perché alle 9 l’hanno chiamato al lavoro per un’emergenza! No comment… Sono rimasta a letto da sola fin verso le 11, poi mi sono alzata, mi sono fatta una doccia e sono andata a mangiare qualcosa con Niels, uno dei miei amici del corso di francese. Credo fosse la prima volta che ci vedevamo di giorno, fra parentesi! C’era il sole, abbiamo mangiato al centro culturale fiammingo e poi abbiamo fatto una passeggiata… e Niels mi ha piacevolmente stupito, non è belga e non credevo conoscesse così bene Bruxelles, invece mi ha mostrato angoli nascosti di cui non sospettavo l’esistenza, compreso uno da cui si vede il vecchio canale… bello. Bevuta nel sole, poi lui è andato in palestra e io sono tornata a casa di G. Dovevo andare al supermercato e ha voluto accompagnarmi… ho svaligiato il supermercato in vista della cena a sorpresa per i 30 anni di KOK, poi io e G ci siamo salutati e io sono andata a casa, ho sistemato la spesa, e sono uscita di nuovo… a dire il vero sarei andata volentieri e letto, ma Davide ed i suoi amici stavano venendo da Mol apposta per passare la serata a Bruxelles e non potevo abbandonarli. Siamo andati a cena al ristorante africano e poi a ballare, mi sono divertita il giusto perché ero veramente stanca morta, e fra una cosa e l’altra sono arrivata a casa alle 5!
Domenica era il giorno designato per la cena a sorpresa. Il piano era che PLP distraesse KOK e lo portasse da qualche parte mentre io stavo a casa e preparavo tutto. La giornata non è partita benissimo, mi sono svegliata presto e di conseguenza ancora stanca, inoltre per impedire a KOK di tornare a casa PLP gli ha raccontato che io volevo casa libera, e per impedirgli di andare troppo lontanto (visto che alle 20:30 doveva scattare la sorpresa) gli ha raccontato che volevo la macchina… al che KOK mi ha inviato un sms con scritto “La prossima volta che decidi di privarci di casa e macchina al tempo stesso quantomeno abbi la decenza di avvisarci prima!!!”. Cmq… ho fatto un po’ d’ordine, ho iniziato a cucinare, ed ecco cosa ho preparato:

  • focaccia
  • grissinetti al profumo di gorgonzola e sale nero
  • panini al latte con pancetta o pecorino o pomodorini secchi
  • mini quiches lorraine
  • pere al caprino e anatra affumicata
  • bruschettine al profumo di capperi
  • crostini con avocado e mozzarella di bufala
  • tagliatelle (fatte da me!) alle cipolle rosse, pomodoro fresco e basilico
  • quiche all’indivia e Camembert
  • insalata con pollo marinato e avocado alla griglia
  • tiramisù ai lamponi

HA017

HA016

HA015

HA014

HA013

HA012

HA011

HA010

HA009

E’ venuto tutto buonissimo, la cosa che mi ha convinto di meno è stata il tiramisù perché era un po’ troppo dolce per i miei gusti, ma nel complesso sono rimasta soddisfattissima del risultato… Devo ringraziare http://www.cavolettodibruxelles.it e http://www.ilmondodiadrenalina.blogspot.com per le ricette… e G per l’aiuto, poveraccio, è venuto verso le 17, ha passato 2 ore a sbucciare cipolle e pelare pomodori, ha grigliato tutto il pollo e l’avocado, e poi se ne è andato! La sorpresa è riuscita benissimo, KOK non se l’aspettava ed è stato contento, i nostri ospiti mi hanno inizialmente odiato perché essendo arrivati in anticipo li ho messi a cucinare, ma poi mi sono rilassata e siamo stati bene! C’è stato un altro simpatico siparietto quando sono andata in camera per parlare al telefono, sono stata richiamata in cucina a gran voce per foto di gruppo, ho aperto la porta di scatto e la porta ha urtato l’armadio e 2 valigie una dopo l’altra mi sono cadute in testa… per fortuna erano vuote! Siamo proprio dei cabarettisti, non c’è che dire… Gli ospiti se ne sono andati verso mezzanotte, io ed i miei coinquilini abbiamo ballato Copacabana fino all’1 (PLP in pinocchietto e mocassini), e poi finalmente siamo andati a letto!
Come dicevo è stato un weekend tanto bello ma anche tanto stancante… e anche ieri sono andata a letto all’1 perché aspettavo l’e-mail dagli USA che peraltro ancora non è arrivata… stato di oggi: zombie!

Annunci
6 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    marzo 10, 2009 11:43 am

    ma sei una chef!!!!!!!!!!!! complimenti!!! sei forte su tutto cmq ;)) sally

  2. marzo 10, 2009 11:47 am

    grazie sally! ma non hai un blog?

  3. utente anonimo permalink
    marzo 10, 2009 5:23 pm

    Ho aperto per caso il tuo blog.Sei proprio brava! Non hai certo preso da me… A parte che io vengo sistematicamente boicottata: domenica volevo fare lo sformato di zucchine e papà ha detto che non gli piace, poi volevo fare il salame di cioccolato e mi ha detto che è pesante e che non lo so fare.Vuol dire che farò questo e altro domenica prossima, quando papà sarà al corso di ecografia.

  4. marzo 11, 2009 11:47 am

    non è interessante come il tuo ma…..ecco il link! ciao ciao ;)

  5. marzo 11, 2009 2:55 pm

    grazie!

  6. giugno 4, 2009 8:26 pm

    Ecco, mi devi dare l’indirizzo dell’epicerie.
    Romina
    quella che ti chiede sempre informazioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: