Skip to content

I owe Mary Poppins’ bag

marzo 18, 2009

Questo post l’avevo scritto stamattina verso le 11…

Oggi a Bruxelles è una giornata meravigliosa, mai visto un sole così! Ho fatto una bella passeggiata fino al centro, adesso sono chiusa in una stanza scura per un meeting, ma più tardi uscirò di nuovo nel sole. Sperando che duri, qua certezze non se ne hanno :-S
Sono vestita tutta di rosso ed arancione e ho una borsa marrone sul punto di esplodere, il cui contenuto rappresenta un po’ la mia vita in questi folli giorni:

  • portafoglio, cellulari (italiano e belga), chiavi, badge… oggetti che ho sempre con me
  • ombrello, perché a Bruxelles non si esce mai senza
  • documenti vari, perché ieri sera dopo il corso di francese ho lavorato da casa
  • pantaloni sportivi, canottierina e maglietta, perché dopo il meeting potrei andare direttamente al lavoro e poi in Châtelain per un aperitivo e poi al corso di tessuti
  • matita per gli occhi e crema idratante, perché stasera dopo il corso di tessuti potrei decidere di andare a dormire da G
  • canottierina e biancheria pulita per domani, sempre per quest’ultimo motivo

Oddio! Devo fare una pausa per comunicarvi che il mio vicino di sedia… dorme!!! Continuiamo:

  • libri di francese, nel caso dorma da G e domani vada al lavoro e poi direttamente al corso di francese (e poi direttamente in Lux con Wendy, ma questa è un’altra storia!)
  • cartina di Bruxelles… nel caso con tutti questi spostamenti finisca col perdermi!

In tutto ciò ho un po’ di mal di stomaco, che spero vivamente sia solo momentaneo perché sarebbe un po’ triste finire a letto con i miei vestiti colorati e la mia borsa…
Dunque! Avevo iniziato a scrivere con l’idea di raccontare il Lunedì e non l’ho ancora fatto.
Lunedì sono arrivata in ufficio abbastanza in coma, ero stanca perché Domenica ero andata a letto alle 2 per finire un lavoro, e stressata perché avrei dovuto presentarlo. La presentazione però è andata molto bene! Che bello! Dopo il lavoro sono andata a casa e a tempo di record ho lavato i piatti, mi sono fatta una doccia (capelli inclusi) e sono uscita per andare da G. Avevamo deciso di cucinare italiano insieme e in teoria avrebbe dovuto fare la spesa lui, ma mentre camminavo verso la metro mi ha telefonato e, con tono preoccupato, mi ha detto: “Senti… non ho trovato fusilli né penne né farfalle, ho preso le pappardelle… e non ho trovato il basilico fresco, l’ho preso surgelato… e ho trovato la mozzarella, ma è bagnata!!!” :-D Così mi sono fermata a comprare un po’ di pasta. Si è poi scoperto che il mio piccolo francese testa di cocco aveva cercato fusilli, penne e farfalle nel banco della pasta fresca… :-D Comunque, sono arrivata da lui verso le 19 e il tempo era ancora bello, così siamo andati a bere qualcosa… e poi a cena fuori! No comment. La cena onestamente non è stata il massimo, abbiamo un po’ discusso di alcune cose su cui la pensiamo proprio diversamente… Però quando siamo usciti abbiamo fatto una passeggiata, e mi ha fatto ballare in mezzo alla Grand Place… :-) Poi siamo andati a casa, e mi ha detto che ho portato tutti i colori dell’arcobaleno nella sua vita, che si ritrova a fare cose a cui non avrebbe mai pensato, che adora il mio mondo incasinato e disordinato…
… e io devo stare molto attenta… perché sarebbe così facile innamorarsi di come mi fa sentire… senza però essere innamorata di lui.
Bon, non pensiamoci, godiamoci ogni momento, e poi si vedrà…
… e intanto Martedì mattina mi sono svegliata nel miglior modo immaginabile e sono arrivata al lavoro saltellando ^^

Adesso sono le 16 e sono al lavoro, mal di stomaco passato, passeggiata nel sole fatta, shopping fatto e infilato in borsa pure quello perché mi scocciava arrivare al lavoro col sacchettino del negozio!

Annunci
4 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    marzo 18, 2009 3:51 pm

    ciao, sono urcaaaaa. piacere di conoscerti. mi sembra così strano sapere che mi leggi fin da prima della tesi (ovvero praticamente dall’inizio) e io ho scoperto solo oggi che ci sei.
    se ci pensi è proprio strano. per te sono la solita urcaaaaa e per me sei un mondo nuovo, insospettabile.
    grazie per esserti rivelata.
    buona giornata

  2. utente anonimo permalink
    marzo 19, 2009 8:08 am

    CIAO STELLA ! Continuo a “spiarti” ogni tanto…….TI SENTO FELICE! Lasciati godere questi momenti …senza farti tante domande….ne sarà valsa la pena qualsiasi cosa poi nascerà o meno! un bacio buona giornata! sally ;)

  3. utente anonimo permalink
    marzo 19, 2009 2:50 pm

    ciao!! finalmente ti lascio un commento….SONO INVIDIOSA!!! ti invitano x fare presentazioni del tuo lavoro, esci con un ragazzo cotto stracotto che ti fa sentire felice…hai una borsa capace di contenere tre cambi e un acquisto, e comincia la primavera…!!
    silvia

  4. marzo 23, 2009 11:34 am

    grazie a tutte per i commenti!

    @ urcaaaaa: qualche volta ho commentato negli anni passati sul tuo blog, ma non credo proprio che tu te ne ricordi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: