Skip to content

A Midsummer Night’s Dream

giugno 23, 2009

Martedì mattina di sole qua a Bruxelles.
Quando c’è il sole il mio nuovo quartiere è proprio carino… mi piace camminare verso la metropolitana attraversando rue Sainte-Catherine con i banchi col pesce fresco, place Sainte-Catherine piccolina e con le panchine, place du Marché aux Poissons con la chiesa e la fontana… non che sia una passeggiata rilassata, sono perennamente in ritardo!
Il weekend è stato abbastanza tranquillo.
Venerdì sera barbecue per il compleanno del nostro amico David. E’ stato carino anche se faceva freddo un bel po’ (i belgi secondo me pensano di vivere in California, ma come ti viene in mente di organizzare un barbecue all’aperto con 10 gradi???), c’erano amici che non vedevo da tempo… e c’erano i genitori di David che continuavano a parlarmi in fiammingo, alla fine come li vedevo avvicinarsi scappavo!
Sabato mattina colazione con G, poi in giro con Niels, il mio amico olandese. C’era il sole ed abbiamo fatto una bella passeggiata, siamo partiti dalla Grand Place e ci siamo diretti verso le Marolles, un quartiere pittoresco e un po’ alternativo pieno di negozietti di antiquariato, design ed abbigliamento vintage… passeggiando lentamente siamo arrivati in place du Jeu de Balle dove una nostra amica (pittoresca, come il quartiere!) ha un negozio di abiti usati. Siamo entrati, e mentre Niels mangiava scamorza affumicata e lei ci presentava il suo fidanzato marocchino, io spulciavo… di abiti non c’era un granché, ma c’erano un sacco di scarpe e cinture carine (ho trovato un paio di sandali che volevo comprare da tempo ma che costavano troppo, del mio numero, a 25 euro!), l’unico problema è che i numeri erano un po’ piccolini… ma se avete i piedini di Cenerentola andateci! Poi siamo tornati indietro fino alla piazzetta sotto al palais de Justice (place Poelaert?) e abbiamo bevuto un kir ad un bar con i tavolini arancioni. Niels mi ha insegnato a dire “Arrivederci e grazie” in olandese e io l’ho detto al cameriere, il quale mi ha risposto con un discorso lunghissimo (qualcosa tipo “Qkqerjgokqezl kfjgopeqrkg iqerjgioerjktg jgijze jegtijqe!”) e io sono scappata… forse dovrei valutare la possibilità di studiare almeno un po’ d’olandese? Abbiamo fatto un giretto in centro, siamo passati da casa mia per un caffè, poi Niels se ne è andato e io ho pulito il bagno. Vorrei far notare che il commento di Niels sull’appartamento è stato “Sarà carino”… Sarà! :-D La sera cinema con G, “Panique au Village”, è una cavolata ma fa ridere… si noti che mi sono sbagliata e ho scelto la versione in francese senza sottotitoli! Si capiva abbastanza, però. Dopo il cinema cena thai, poi l’idea era di andare alla festa della musica ma G stava poco bene e ha deciso di andare a letto… e io mi sono un po’ incavolata, perché sono 2 settimane che sta male e non si cura e continua a stare male! Stupido francese testa di cocco.
Domenica era il 21 Giugno, che è il giorno dell’anno che preferisco in assoluto, perché è il solstizio… ho sempre l’impressione che sia un giorno magico in cui tutto può succedere… Il pomeriggio sono stata in casa a cercare di mettere un po’ in ordine la mia stanza e a preparare la pizza bianca romana che avevo visto sul blog di Paoletta, poi è uscito il sole e allora sono uscita anch’io e sono andata a prendere un caffè con Patty. La sera è venuto G da me, e per approfittare del giorno più lungo dell’anno abbiamo organizzato un picnic in terrazza… vino, pizza bianca, prosciutto e ciliegie… poi ci è preso il momento scemo (o romantico, o sbronzo che dir si voglia) e abbiamo cercato la colonna sonora de “Il tempo delle mele” e abbiamo ballato sul terrazzo! Verso mezzanotte G è andato via, io ho rimesso la porta alla mia stanza (quei malvagioni di KOK e PLP l’avevano tolta) e sono andata a letto, quando i miei coinquilini sono tornati dormivo già e mi sono dimenticata di dire a PLP che l’aveva cercato la sua mamma… dovrei incollarmi dei post-it in fronte, mi sa…

HA040

Annunci
7 commenti leave one →
  1. giugno 23, 2009 10:29 am

    beata te che c e il sole la qua nella mia piccola isola piove che palline quando piove un bacione carissima

  2. utente anonimo permalink
    giugno 23, 2009 3:13 pm

    anche a me piace tanto il solstizio!! non si può non essere allegri il 21 giugno! :-D
    silvia

  3. utente anonimo permalink
    giugno 24, 2009 6:30 am

    forse in fronte potresti avere ancora delle tracce di vinavil… ;-)

  4. utente anonimo permalink
    giugno 24, 2009 2:35 pm

    ma quanto sei bella piccolo troll! :))
    sally!

  5. giugno 25, 2009 9:50 am

    @ airjordan09: qual è la tua piccola isola?

    @ silvia: concordo, anche se il solstizio in italia è tutta un’altra cosa. vuoi mettere festeggiarlo al mare o sul terrazzo?

    @ anonimo: in effetti, vinavil e tempo delle mele era lo stesso periodo… però allora dovrei ricreare anche la frangettona crespa!

    @ sally: ciao! e complimenti per la serie b :-)

  6. utente anonimo permalink
    giugno 26, 2009 7:03 am

    eheheh GRAZIE FRA’!!!! sal biancorossa ;)

  7. utente anonimo permalink
    giugno 29, 2009 8:36 am

    ops! ri-ero sempre io quella del commento del vinavil
    silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: