Skip to content

Weekend!

agosto 10, 2009

Vi ho già raccontato di Domenica, non ancora del resto del weekend.
Venerdì…
… Sono venute Cecilia, Gloria e Vittoria (una ragazza italiana che lavora all’ospedale qua vicino) a cena da me. Era l’ultima serata belga tutte insieme per un po’, Cecilia il giorno dopo è partita per le tanto sospirate ferie, io partirò fra poco, KOK e PLP erano in Italia per il weekend… e allora, festa!
Avevo da smaltire un po’ di verdure e roba varia, in più la casa era ancora piena di vino avanzato da Sabato scorso, quindi ecco il menù… con relativi aneddoti.
Le ragazze sono arrivate un po’ in anticipo, io ero in ritardo, così le ho messe tutte a cucinare ^^
Musica, kir… e:

  • tartellette di pasta brick con tzatziki… visto che non vado pazza per l’aglio crudo ho dato mandato a Vittoria, che era l’addetta allo tzaziki, di mettere nella salsa uno spicchio d’aglio intero da togliere all’ultimo minuto… peccato che se ne sia dimenticata e se lo sia mangiato!
  • pinguinelli (ogni volta cambio forma!) al caprino, timo e sale nero delle Hawaii
  • spiedini di caprese con mozzarella di bufala… di questi è stata incaricata Gloria, che ha dato prova di doti artistiche creando una graziosa composizione… che ovviamente non ho fatto in tempo a fotografare.

Chiacchiere, Montepulciano d’Abruzzo portato da Cecilia, e:

  • linguine al cartoccio con scamorza affumicata… buone!!!

Risate (il vino iniziava a fare effetto), pane fatto in casa (da Gloria, col catafalco!), e ancora:

  • sformatini di tetragonia con salsa al formaggio… l’ultima volta che sono andata in Châtelain con G cercavo gli spinaci freschi per fare le mie adorate linguine agli spinaci, ma a quanto pare non è stagione… mi sono però imbattuta in questo buffo vegetale, che ho poi scoperto chiamarsi giustappunto “spinacio d’Estate”, che un po’ ci assomiglia, solo è più fibroso… le linguine non sono sicura che riuscirò a farcele, ma gli sformatini erano buoni!
  • roastbeef
  • insalata mista, non era male ma sarebbe stata più buona se non mi fosse scappato il sale…

Discorsi di quelli che si fanno quando si è un po’ trallallerotrallallà (come dice lei), Monbazillac… e:

  • zuccotto… ho preparato una specie di pan di Spagna sottile con farina di mandorle, uova e zucchero… l’ho cotto in forno, l’ho diviso in 4 rettangoli, ne ho farciti 2 con mousse di nocciole e 2 con mousse al cioccolato… poi ho diviso i rettangoli in tanti triangolini e ho guarnito quelli alla nocciola con ribes rosso e zucchero, quelli al cioccolato con scagliette di cioccolato e cacao.
  • fragole con zucchero e limone (le ho fatte preparare a Cecilia… così abbiamo evitato il sale ^^)

Ovviamente non sono riuscita a fotografare un cavolo…
Dopo cena ancora musica, chiacchiere, risate e discorsi trallallerotrallallà… biscottini fatti da Gloria come digestivo, e verso le 3 a nanna!
Sabato…
… Mi sono svegliata tardi ma neanche poi tanto, è venuto G da me e abbiamo fatto colazione insieme e poi ci siamo dati a un sano e meraviglioso pomeriggio di cazzeggio… io ho pulito tutti gli spinaci d’Estate guardando vecchi episodi di Friends, lui è andato al negozietto specializzato in funghi sotto casa e ha preparato i tortiglioni con i funghi freschi, insieme abbiamo visto “Il giardino delle vergini suicide”, poi abbiamo dormito un po’… Verso le 20 ci siamo attivati e siamo usciti, mojito in St. Gery seguito da cena marocchina seguita da litigata… ogni tanto capita!
Domenica…
… Ci siamo svegliati insieme, abbiamo ripreso la litigata da dove l’avevamo lasciata e poi per fare pace siamo andati a Oostende. Al ritorno sosta in un piccolo bar nascosto e con musica bellissima… mojito, Ozie Boo, e a dormire!

Annunci
3 commenti leave one →
  1. utente anonimo permalink
    agosto 10, 2009 3:49 pm

    urca:
    santo cielo, ma tu dovresti aprire un ristorante!
    o un piccolo take away, se un ristorante è troppo.

  2. agosto 11, 2009 8:27 am

    te ci scherzi, ma a me piacerebbe davvero, però temo sia molto più faticoso e complicato di quello che sembra… un giorno, chissà… g, che se hai letto i post precedenti avrai capito che è più pantofolaio che tiratardi, quando gli prospetto la possibilità di andare a vivere nel sud della francia e aprire un piccolo ristorante/b&b in campagna si illumina tutto!!!

  3. utente anonimo permalink
    agosto 28, 2009 8:41 am

    uffa! anch’io voglio fare chiacchere risate e discorsi trallallerotrallallà!!!! e dopo aver sentito questa definizione ne ho ancora più voglia…
    silvia

    ps se il post “i racconti inediti di G” è un pensiero di G…secondo me ti ha GIA’ proposto di aprire un ristorante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: