Skip to content

CELEBRATIONS! Part 2

ottobre 11, 2012

Giunsi dunque alla magione stanca, sudata e con un imbuto in testa. Quisquilie, se paragonate al reale problema che mi attanagliava: nonostante la millimetrica scansione del banco del pesce fresco più di svariate pescerie, il nero di seppia non era pervenuto!

Ho visto pescivendoli scuotere la testa, scoraggiati. Ho visto garzoni farsi piccoli fino a sparire solo all’idea di questo mostro degli abissi che spara inchiostro nero come la pece. Ho visto vecchiette convocare consigli di famiglia – famiglia di pescivendoli, s’intende – nel tentativo di identificare questo essere sconosciuto, la seppia.

Alla fine mi sono dovuta arrendere alla triste realtà: la seppia in Belgio non esiste. E mo’ che ce metto nei ravioli?

Reintrai in casa scuotendo la testa (l’imbuto), e i solerti KOK e PLP si accorsero che c’era qualcosa che non andava e fecero il grave errore di chiedermi di cosa si trattasse. A risposta ottenuta, KOK fece il grave errore di osservare “Ma che buffo! Il pescivendolo da cui vado io mi dà sempre le seppie col nero e devo dannarmi per toglierlo!”.

Partirono dunque le trattative. Da un lato una piccina che, mestolo alla mano, implorava due pinguini di partire a caccia di nero. Dall’altro due pinguini appena usciti dal letargo e ancora parecchio assonnati che non ne volevano sapere.

E si trattò.

La piccina voleva:

  • il nero di seppia

Quei pinguini volevano:

  • la doccia ripulita da tutti i capelli della povera piccolina
  • un massaggio lungo lungo (PLP)
  • dei bigné allo zabaione (KOK)

L’accordo fu presto raggiunto: pulizia doccia in cambio di telefonata al pescivendolo, massaggio in cambio di passaggio a casa di Bram, bigné in cambio di nero!

I pinguini telefonarono al pescivendolo e il pescivendolo disse che mentre loro trattavano lui non era stato con le mani in mano, bensì aveva pulito le seppie e il nero l’aveva buttato via. Fine delle trattative!

E così mi sono messa a cucinare, senza il nero. Il menù elaborato per festeggiare degnamente il mio amato prevedeva:

  • polpettine di verdure con crema di peperoni piccante
  • frittatina al tartufo
  • piccoli sformati di topinambour su fonduta di pecorino
  • ravioli ripieni di pesce al nero di seppia bianchi
  • bicchierini di tiramisù ai lamponi

Ma nel frattempo si era fatto tardi. Per questo motivo ho finito col preparare solo 3 polpettine, 1 sformato e 2 bicchierini di tiramisù. A compensare, un mega tortellone si è creato quando io ho deciso di mettere i ravioli ad asciugare vicini vicini e loro hanno pensato di essere pezzi di un puzzle e si sono incollati in maniera uniforme.

Doccia veloce, e alle 18:30 ero, bene o male, pronta. Ho raccattato cibo, regalo, decorazioni varie (non potete immaginare*) e una vecchia maglia di PLP** e ho convinto quei pinguini a darmi un passaggio. Mentre eravamo in macchina loro hanno spalancato i becchi e hanno chiesto “Hai lasciato nulla per noi?”, e io ho risposto “Ho lasciato degli impasti”.

E così questo episodio finisce con una piccina che decora a festa una casa in trepidante attesa del ritorno del proprietario, mentre in un’altra casa poco lontano due pinguini sbattono in una teglia il delicato impasto delle polpettine e usano il ripieno dei ravioli per condire la pastasciutta.

*quando siamo arrivate a Regensburg io e la mia amata collega Rossella abbiamo scoperto con orrore che il giorno successivo i negozi sarebbero stati chiusi per festa nazionale (niente di importante, solo l’anniversario della caduta del muro!) e siccome erano le 18:55 e i negozi in Germania chiudono alle 19 ci siamo fiondate sotto quei 2 cm di saracinesca ancora alzata del primo negozio che abbiamo visto e che incidentalmente era un magazzino di decorazioni kitch.

**la spiegazione nel prossimo episodio!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: