Skip to content

Le petit troll va al ristorante

marzo 13, 2013

Domenica le petit troll era un po’ triste. Si era chiuso in camera sua e aveva acceso il computer e passava svogliatamente da una pagina all’altra senza focalizzarsi su niente in particolare. Finché qualcosa non ha attratto la sua attenzione. Si trovava su un food blog e all’improvviso gli è apparsa davanti la foto di un gigantesco, succulento hamburger!

Improvvisamente le petit troll si è sentito pieno di energia. Tra l’altro si è anche reso conto che erano le 15 ed era in piedi dalle 9 e non aveva ancora fatto colazione. Visto che la voglia di socializzare scarseggiava, quale idea migliore dell’andare al posto degli hamburger ed accoccolarsi lì leggendo un libro?

Il posto degli hamburger, per la cronaca, non è il Quick o roba simile, è un grazioso ristorantino in cui gli hamburger sono preparati con cura spaziando dalla carne di manzo a quella di pollo a quella di agnello (ma sono disponibili anche pesce e versioni vegetariane), con verdure grigliate e salse di tipi diversi e un menù che cambia ogni mese.

E così le petit troll ha messo il suo libro preferito nello zaino, è andato su http://www.postodeglihamburger.troll e ha controllato che il locale fosse aperto, si è infilato un paio di stivali da neve sopra al pigiama e così conciato è uscito. Tanto andava al posto degli hamburger, mica in un ristorante chic!

Le petit troll era ancora un po’ arrabbiato ed ha attraversato la piazza grufolando ed è entrato nel locale senza guardarsi molto intorno.

Il locale era semi vuoto, c’erano solo una persona a un tavolo (che a posteriori era probabilmente una cameriera che stava rivedendo i conti) e un cameriere infighettato e con un palo infilato nel sederino. Il cameriere è andato verso le petit troll e gli ha detto, stando molto attento a non sorridere, “Sììì?”. E le petit troll ha risposto “Io ho fame e vorrei mangiare!”.

Con grande sorpresa del petit troll, il cameriere non l’ha fatto accomodare sorridendo ma ha invece tentato di metterlo alla porta liquidandolo con un “Mi dispiace, siamo chiusi.”

Ma le petit troll non si arrende così facilmente, e forte dei suo studi ha risposto “Ma io ho guardato il sito e sul sito c’è scritto che siete aperti.”

“No, siamo chiusi”, ha impunemente sostenuto il cameriere.

“No, siete aperti, c’è scritto sul sito”, ha sorriso il petit troll.

“No, siamo chiusi e sul sito c’è scvitto che siamo chiusi!”, ha insistito il cameriere.

“Vabbè. Allora fatevi sistemare il sito, perché il sito è sbagliato”, si è arreso il petit troll.

“Il sito non è sbagliato, vuoi che andiamo a vedevlo insieme?”, ha sfidato il cameriere.

“Va bene”, ha detto le petit troll un po’ speranzoso, e si sono avviati verso il computer.

“E comunque”, ha aggiunto il cameriere mentre camminava, un po’ lentamente per via del palo, “tutti i vistovanti sono chiusi a quest’ova!”

“Lo so”, ha riconosciuto le petit troll, “ma voi fate gli hamburger!”

Nel frattempo il computer era stato raggiunto, e le petit troll altro non ha potuto fare che prima sbiancare e poi scappare a gambe levate mentre il camevieve digitava www.vistovantemoltochic.soldoni

HA039

Annunci
One Comment leave one →
  1. dicembre 5, 2013 8:46 pm

    Wow il tuo blog mi piace moltissimo!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: