Skip to content

Ieri sera

luglio 23, 2014

Premessa: fa caldissimo quest’anno in Belgio, e in casa nostra che è in pieno centro e in un sottotetto si more.

17:00

Esco dal lavoro e vado a fare la spesa. Visto che ci sono 30 gradi passo da casa per mollare la felpa ed esco con un top che lascia le spalle scoperte. Vado dove mi ha detto KOK che hanno la frutta buona. Quello che KOK non mi ha detto è che si tratta di una zona super mega araba (ed è Ramadan). Al negozio c’erano una trentina di uomini e due donne velate dalla testa ai piedi. E poi io, mezza spuppata. Per carità, nessuno mi ha detto nulla e anzi sono stati gentili, ma dire che mi sono sentita a disagio è dir poco!

19:00

Arrivo a casa con la spesa ed inizio a cucinare. Ero in fase salutista e volevo preparare un’insalatina veloce ma il Demone della Cucina mi ha convinto a preparare questo, questo e questo assicurandomi che ci sarebbe voluta al massimo una mezz’oretta. Il Demone mentiva!

19:45

Bram mette mezzo piede in casa e io lo ributto immediatamente fuori intimandogli di non presentarsi senza un tavolo di plastica e due sedie (il Brico chiude alle 20).

20:15

Sento dei rumori e delle parolacce provenire dalle scale. E’ Bram, che sta trascinando un tavolo e due sedie!

20:30

Bram è sul terrazzo seduto su una delle sedie nuove davanti al tavolino nuovo che si gode il fresco sbocconcellando l’aperitivo che ho preparato.

21:00

Io sto ancora cucinando. La carta moschicida che abbiamo messo per catturare le tignole che col caldo ci entrano in casa acchiappa un insetto enorme di nome Francesca :-( Con una mano continuo a frullare le cipolle mentre con l’altra cerco di rimuovere la colla dal vestitino…

21:30

Cena è finalmente pronta! Bram apparecchia in terrazza mentre io porto il cibo. Ci sediamo e ci godiamo il fresco. Siamo nel Nord Europa quindi c’è ancora un sacco di luce! Evviva evviva, la vita è bella!

21:35

Il pipistrello che vive vicino a casa nostra esce e comincia a volare in cerchi concentrici sopra alle nostre teste.

21:40

Bram sta mangiando sul terrazzo godendosi il fresco. Io sono in casa e sto mangiando in piedi davanti alla portafinestra chiusa. Ogni tanto ci salutiamo con la mano.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: