Skip to content

Oggi è Mercoledì

novembre 26, 2014

Io amo il Mercoledì perché la mattina in place Sainte-Catherine c’è il mercato biologico e se riesco a uscire presto ci passo. Stamattina ci sono riuscita e adesso ho nello zaino un pane di castagne, una piccola quiche al choux de savoy (bisognerà proprio che scopra cos’è!) che mi mangerò per pranzo, due broccoli, dei mandarini e un cachi per cui ho grandi progetti, un’insalatina, dei pomodorini, tanti finocchi e due zucche: una butternut, più semplice da cucinare, e una che qua chiamano potimarron, più difficile da sbucciare ma così carina..!
Sono bella coperta: cappello, sciarpa, guanti e piumino. Eh sì, è arrivato il freddo e la mattina si sta così bene sotto le coperte (specialmente stamattina che mi stavo sognando un gran fio devo dire… non ditelo a Orso!)..!
Mi fanno male le mani. Ho dei tagli aperti e quindi non mi posso mettere la crema idratante (e quindi mi secco). Sulla mano sinistra ho una bruciatura (da forno, ça va sans dire). Sulla destra ho un taglio che mi sono fatta con un’unghia del piede ieri a tessuti, mentre mi ribaltavo per fare una figura. Quest’anno tessuti è un po’ una tragedia, ho perso un (bel) po’ di lezioni e non sto andando ad allenarmi e di conseguenza sono indietro e fuori forma… mi sa che sarà il mio ultimo anno, l’anno prossimo vorrei fare yoga se riesco a trovare un corso decente! Ieri mi sono pure comprata una magliettina da yoga… in pratica in pausa pranzo sono andata a cercare dei regali di San Nicola al centro commerciale (la famigghia di Orso non festeggia Natale ma San Nicola) e volevo prendere anche un pensierino per il piccolino della mia amica Patty che è nato il mese scorso. Vagando vagando sono entrata da Nature & Découvertes e lì ho avuto un’illuminazione: il piccolino ancora non capisce nulla! E fu così che uscii dal centro commerciale con un dono per i genitori e una maglietta per me :-)

Basta ciance? Vengo alla cronaca degli ultimi giorni? Allora, quando ho scritto l’ultima volta?

Venerdì niente di che, dopo il lavoro sono andata a fare la spesa con Orso e poi a casa a mangiare ravioli.

Sabato mi sono alzata alle 7 :-O per cucinare. Perché per le 15 era programmato, da me, il II Mad Hatter Tea Party! E incredibilmente per le 15 tutto era pronto: tavola apparecchiata, cucina decorata con tazze penzolanti dal soffitto, cuoca docciata e vestita da Stregatto. Occorre qua fare una parentesi per dire che inizialmente volevo essere un Cappellaio Matto e avevo mandato Orso a comprarmi un cappello PERFETTO che avevo visto e quel tirchiaccio di Orso è tornato indietro a mani vuote solo perché il cappello in questione si è rivelato essere di Armani e costare 300 euro… ho buon gusto, non c’è che dire!
Alle 15 sono arrivate (puntuali) due Piccoline, alle 16 ci hanno raggiunto (in ritardo, proprio come si deve essere a un tè di matti!) la Regina di Cuori e una Teiera e abbiamo dato inizio alle danze! Ecco il menù e qualche foto:

Il dolce:

  • biscottini tondi col buco
  • diamanti di frolla con la crema e i lamponi
  • bignolini al contrario (ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe!)
  • Victoria sponge cake con fragole, limoncello e aceto balsamico
  • scones all’uvetta, seviti con marmellata di clementini alla vaniglia e panna
  • mango, papaya, banana, uva e arancia in macedonia, con scorza di lime, pepe nero e yogurt

Il salato:

  • brisée con pomodorini arrostiti, cipolle rosse caramellate e chèvre
  • baguette con burro salato, formaggino e affettati vari: prosciutto arrosto, prosciutto crudo e finocchiona
  • tramezzini inglesi classici, al cetriolo
  • tramezzini inglesi con i rapanelli e i semi di papavero
  • tramezzini con le uova sode e la maionese, oh-so-retro!
  • e ancora più retrò: mini quiche Lorraine, con la ricetta di monsieur Roux

Da bere:

  • limonata :-)
  • obviously… tè

E poi, tea-based cocktails:

  • green tea and pear cocktail, con tè verde, succo di pera e vodka
  • gunfire, con English Breakfast e rum
  • basic tea tini, con Earl Grey, vodka e Martini bianco!

IMG_20141123_145233

IMG_20141123_145401

IMG_20141123_145803

IMG_20141123_145939

IMG_20141123_165655

Domenica NANNA, finalmente, colazione, giretto molto carino a Jeu de Balles (c’era un bel sole caldo!), amatriciana delle quattro del pomeriggio (booona!!!), film (“Nocturna”, molto carino), aperitivo a base di avanzi e vino con anche Neil e Florence davanti a un paio di episodi di Derek.

Lunedì… mmmh… minchia era ieril’altro, che memoria ho?? Ah, sono andata a fare spese di Natale e poi spese per una Torta e poi sono stata a casa a cucinare!

E Martedì, e cioè ieri, sono andata a tessuti.

Voilà, tutto qua!

3 commenti leave one →
  1. novembre 26, 2014 12:46 pm

    Ahhhh! che tavola meravigliosa avevi fatto? Io questo finesett non ho cucinato niente di buono (solo fagioli e vellutata di porri per sfangare qualche cena infrasettimanale perché la sera non ho mai tempo di preparare il contorno) ma il prossimo vorrei cimentarmi con qualcosa di nuovo! Io ho fatto yoga per un po’, e devo dire che a livello di schiena (non che ne soffra. però sai, l’indolenzimento da stanchezza di fine giornata) non sono mai stata meglio, però a me piace molto sentire proprio la fatica, mentre faccio sport, e con lo yoga non ce la facevo (sicuramente a un corso avanzato l’avrei sentita, però credo che ci voglia una certa tecnica). Io sono completamente ferma, a parte un pochina di corsa il finesettimana, e questa cosa mi urta tantissimo, ma sono proprio scarica, e oltretutto, dopo 3 anni di corsa, avrei voglia di fare qualcosa di diverso, ma non trovo proprio il tempo, a meno di non sacrificare tantissimo il Nano o il Fid!

  2. novembre 27, 2014 8:55 am

    io facevo yoga quando stavo a firenze in un circolino (arci mi pare) meraviglioso e confermo la totale assenza di mal di schiena per tutto il periodo. era favoloso, mi rilassava un sacco, due volte a settimana per due ore e sempre non vedevo l’ora di andarci… ce l’avevo pure dietro casa e ci andavo in bici! aaah, mi manca! poi a bruxelles non ho più trovato niente di così carino (qua tendono a infilarti in 20 in stanze piccolissime per fare più soldi, ma così non si riesce a fare gli esercizi!).
    allora quello che avrei pensato, visto che il materassino ce l’ho, è di cercare su internet una buona routine di 10 minuti e farla la mattina come prima cosa…

Trackbacks

  1. francescabianca

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: