Skip to content

La ricetta del Lunedì è una coccola: crostata alla marmellata di mirtilli

giugno 1, 2015

Scrivo mentre la mangio. Questa ricetta l’avevo già postata sul mio food blog che ha avuto vita breve, mi sento dunque autorizzata a ripostarla qui.

Venerdì mi stavo lavando i denti prima di andare a letto quando mi è improvvisamente venuta voglia di una crostata alla marmellata per colazione! A farla si fa presto, ho pensato, e l’ho fatta. Quello a cui non avevo pensato è che a cuocere ci mette 40 minuti…

Questa è la mia frolla preferita per crostate alla marmellata. Rimane leggera, croccante e non troppo dolce. Adoro! L’ho trovata qui e un poco rivisitata (ho diminuito il burro).

200 gr di farina 00
30 gr di farina integrale
30 gr di fecola di patate
100 gr di zucchero di canna
½ bustina di lievito per dolci
½ cucchiaino di sale
1 uovo
100 gr di burro
un barattolo di marmellata
acqua

Dunque, per la frolla io uso il Kitchen Aid: butto tutti gli ingredienti (ovviamente da farina fino a burro) e avvio con la foglia. Tengo d’occhio e se l’impasto mi sembra troppo secco aggiungo poca acqua.

Se fate a mano… se non erro a mano metto tutti gli ingredienti secchi (quindi da farina a sale) e mescolo. Poi aggiungo l’uovo e mescolo. Poi metto il burro freddo di frigo a cubetti e pizzico con la punta delle dita fino ad ottenere un impasto bricioloso, poi impasto poco con le mani e formo la palla. Anche qua aggiungo un goccino d’acqua se necessario.

Poi stendo 2/3 dell’impasto in una teglia tonda larga (a me la crostata piace bassa e larga!) rivestita con carta da forno.

A questo punto la marmellata. Per anni la mettevo così com’era e si bruciava. Adesso ho ideato questa soluzione: la diluisco. Metto la marmellata in una ciotola (in questo caso non era neanche un barattolo intero, sarà stato pieno per 2/3… a me la crostata piace poco dolce) e aggiungo acqua finché non diventa morbida (non mi sta venendo in mente niente che abbia quella consistenza… forse il sugo di pomodoro?). Verso la marmellata nel guscio di frolla e la spargo bene.

Infine con la frolla rimasta creo delle striscioline, le metto sopra allacazzo e inforno a 180° per 40 minuti circa, poi dipende dal forno… non dimentichiamo che il mio forno è a gas a cuoce solo dal sotto.

Ecco! Questa era la SECONDA fetta a colazione Sabato, per questo è piccolina così!

IMG_20150530_111055

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: