Skip to content

Considerazioni metereologiche post rientro

luglio 27, 2015

Tornati! Andati a letto alle 2 Sabato e alzati alle 4 Domenica per prendere l’aereo per Amsterdam. Guidato da Amsterdam a Bruxelles con 2 ore di sonno alle spalle, arrivati a casa alle 17, un paio di lavatrici, una pastasciuttella di cui vi racconterò, un paio di episodi di “How I Met Your Mother” e alle 22:30 eravamo a letto! Recuperato!

Dell’Islanda racconterò poi, adesso volevo parlare del tempo. In Islanda abbiamo avuto, come è normale, brutto e bel tempo. Giornate di pioggia e giornate di sole, mai sopra i 10 gradi credo. È normale, è quello che mi aspettavo e sono contenta così. Ieri quando siamo rientrati in Belgio c’erano sui 12 gradi e pioviscolava e la cosa mi ha reso felice perché 1) questo è il classico tempo belga e mi ha fatto sentire a “casa”, e 2) l’unica cosa che volevo fare era sbiaccarmi sul divano e morire lì e quanto è cozy stare accoccolati sul divano con un golfino quando fuori piove e fa freschino?

Nel frattempo su Whatsapp i miei amici in Italia postano foto di termostati che segnalano più di 30 gradi, e su Facebook è un fior fiore di foto di sole e mare. Ho trovato su Facebook una cosa che mi ha fatto ridere molto, vediamo se la ritrovo… mmm no non la trovo, vabbè, la frase era questa e a pronunciarla era il gobbo di Frankestein Junior:

Dicono che muoiono di caldo, ma non muoiono. E te li ritrovi, ancora, a Dicembre, a lamentarsi che muoiono di freddo.

Comunque, quello che volevo dire è che la mia percezione del tempo è cambiata. Mentre una volta avrei sofferto di fronte alle foto di sole e mare adesso sono contenta così, con 12 gradi e pioggerella. E in vacanza non sono andata a cercare il caldo e il sole ma sono partita per l’Islanda e sono stata super felice (è stata una vacanza bellissima, poi vi racconto!).

Prima che partissi abbiamo avuto un paio di giorni sopra i 30 gradi a Bruxelles, e sono morta di caldo. Abbiamo trovato caldo a Tolosa, a Barcellona, in Salento, e ho infilato infradito e vestiti leggeri e me la sono goduta.

Ma sono stata altrettanto contenta di tornare qui e trovare il fresco.
Mi piace un po’ di caldo in vacanza, ma per la routine casa-ufficio di tutti i giorni preferisco questo tempo.

Insomma, non so quando e come la mia percezione del tempo per essere felici sia cambiata, ma quello che ho adesso corrisponde esattamente a quello che voglio.
E non potrei essere più felice di così.

Parafrasando Ma Che Davvero, sono questi i giorni migliori. E lo so.

4 commenti leave one →
  1. ava permalink
    luglio 27, 2015 3:16 pm

    Sei proprio brava a ragionare così! Da parte mia, non mi lamento eccessivamente del caldo, perché quando faceva freddo era tutto un susseguirsi di frasi tipo “ma quando arriva l’estate con quel bel caldo?”…

  2. luglio 28, 2015 9:51 am

    Ahahahah, se penso a quanto mi sono lamentata in questi giorni (non per il tempo) a leggere il tuo post mi sento proprio una frignona!

  3. luglio 28, 2015 10:01 am

    ouh? e perché? ho letto il tuo post sul momento di crisi e insoddisfazione e capito molto bene tutto quello che scrivi, la maggior parte delle sensazioni le provo spesso anch’io. la crisi dei 30 anni è fisiologica secondo me. io chiamo horror vacui la sensazione di paura del futuro che mi prende quando mi sveglio la notte, con l’aggravante che io e bram non abbiamo figli e non abbiamo le famiglie vicine, quindi mi prendono pensieri tipo che se succede qualcosa a lui io mi ritrovo sola e finirò divorata da un pastore alsaziano. sono solo pensieri notturni per fortuna! condivido anche la voglia di cambiare pur avendo un buon lavoro, ma che non ti soddisfa al 100%, ma che al tempo stesso esiti a mollare… la capisco, eccome! e ultima cosa, barcellona, secondo me a volte quanto amiamo i luoghi dipende dalle circostanze, a me non è piaciuta madrid per esempio, ma dovrei darle una seconda opportunità.

  4. luglio 31, 2015 1:05 pm

    Anche io mi sono abituata al fresco, però ti devo dire che il caldo mi manca :-)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: