Skip to content

Metro

agosto 5, 2015

Due brutte avventure in metro, una ieri sera e una stamattina, non comparabili in termini di leggerezza.

Ieri rientravo intorno alle 23:30 e ho preso il pre-metro, che è un tram che va sottoterra come la metro e quindi io lo chiamo metro anche se tecnicamente metro non è. La fermata più vicina a casa mia è Annessens e non è molto raccomandabile (è quella in cui mi hanno aperto lo zaino, ma al di là della mia esperienza personale, è poco raccomandabile in generale). Quindi di solito controllo chi scende ad Annessens e se scende gente che mi convince scendo con loro, altrimenti resto sulla metro e scendo alla fermata successiva. Ieri scendeva gente normale e quindi sono scesa anch’io. Si scende sul marciapiede e poi si può andare a dritto per prendere le scale normali o svoltare l’angolo per prendere quelle mobili. Svolto l’angolo e mi trovo davanti un ragazzo seduto per terra con le gambe incrociate, accanto un borsone sportivo, per terra macchie di sangue. Con la coda dell’occhio vedo una siringa, il ragazzo è concentrato, con la mano sinistra si sta infilando l’ago nel polso destro.
Ora per carità, magari era insulina eh… ma anche no.
Mi ha fatto impressione.

Storia molto più leggera, stamattina sulla metro normale una stronza zanzara mi ha trovato gustosa e mi ha pinzato tipo 15 volte!

One Comment leave one →
  1. agosto 5, 2015 1:24 pm

    Normalmente io odio le zanzare , ma tra le due punture meglio loro. Ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: