Skip to content

Torta al volo con pere e crema e ultime da Bruxelles

novembre 23, 2015

Prima di dimenticarmela vorrei postare qui una ricettina semplice semplice che ho fatto l’altra sera al volo e che si è rivelata parecchio deliziosa. Inizialmente doveva essere una torta di mele, ma Bram ha spremuto tutte le mele e allora di pere fu!

Abbiamo passato il weekend chiusi in casa e siamo chiusi in casa pure oggi. Domenica sono venuti KOK e PLP a pranzo, unica botta di vita. Per il resto lavatrici, cazzeggio e lavoro.

Qua in centro la consegna è quella di non uscire. Scuole, metro, ristoranti, bar e negozi sono chiusi, o almeno dovrebbero. Ieri sera addirittura ordine di stare lontani dalle finestre! Io e Bram ci siamo rifugiati sul divano con una bottiglia di vino e un film.

I turisti invece stanno in giro. Dunque Bruxelles città fantasma proprio no. Intorno tutto sembra normale, a parte che non lo è.

Sabato ero molto agitata e preoccupata, adesso mi sento più tranquilla, ma questo non toglie che la situazione sia una merda. Non solo da oggi e non solo qui.

2 tuorli
60 gr di zucchero di canna + un cucchiaio
16 gr di farina
200 ml di latte
un disco di pasta sfoglia
una manciata di noci tritate grossolonamente
2 pere grosse e mature
qualche fiocchetto di burro
vaniglia in polvere

Iniziare preparando la crema pasticcera: mettere i 2 tuorli in un pentolino, aggiungere i 60 gr di zucchero e mescolare bene per farlo sciogliere. Aggiungere la farina e mescolare. Mettere il pentolino sul fuoco e aggiungere il latte poco alla volta. Mescolare sempre fino a raggiungere la consistenza desiderata. In questo caso ho lasciato la crema abbastanza morbida, tanto sarebbe andata in forno.
Stendere in una teglia il disco di pasta sfoglia e bucherellarlo con una forchetta.
Spargere la crema e coprire la crema con le noci.
Sbucciare le pere e tagliarle in 8, e ogni ottavo ancora in 4. Con l’aggeggio apposito si fa presto! Coprire le noci con le fettine di pera.
Spargere sulla torta un cucchiaio di zucchero di canna, qualche fiocchetto di burro e la vaniglia in polvere.
Infornare. E qua dipende dal forno… il mio è a gas, ha 4 ripiani e il fuoco sta sotto. Per me ci sono voluti 50 minuti a 190°: 40 minuti sul terzo ripiano dal basso e gli ultimi 10 sul quarto, quello più in alto. Con un normale forno elettrico secondo me una mezz’oretta dovrebbe bastare.

IMG_20151119_193825

La prossima ricetta sarà un’insalata!!

4 commenti leave one →
  1. Anonimo permalink
    novembre 23, 2015 6:17 pm

    Aspettavo tue notizie. E bella la torta…ma che ci ha fatto Bram con tutte le mele? Succo liscio?

    Viola Emi

  2. novembre 23, 2015 8:12 pm

    Bellissima torta, come sempre d’altra parte, io però se nella crema non metto la scorza di limone non sono felice! Un abbraccio in questi giorni tempestosi, la bottiglia di vino è stata certamente un’ottima idea!

  3. novembre 23, 2015 8:45 pm

    Oh, un’insalata? Quindi potrei farcela anch’io!!!! Quindi tu eri tra quelli che manco alla finestre. Dio mio. Ti abbraccio magari ci possiamo beccare su Skyp, anche se io in quella telecamera sembro ancora meno presentabile che dal vivo, amen, parleranno di me i miei libri :D se ti va dimmelo. Un bacione

  4. novembre 24, 2015 9:20 am

    @ viola emi: succo liscio, sì. grazie per avermi pensato!!

    @ sandra: ti ringrazio, sei dolcissima. ma oggi sono in ufficio! venuta con l’autobus, al ritorno dovrei poter andare in macchina con brammeke.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: