Skip to content

Avventure mattutine (di cui avrei anche fatto a meno)

novembre 23, 2016

Allora… ieri mattina io e Bram siamo andati a fare i vaccini per il viaggio.

Stamattina: lui ha qualche linea di febbre, io no. In compenso stavo svenendo in metro!

È stato un po’ brutto, perché era la metro strapiena delle 8 del mattino. In genere la prendo più tardi, ma il Mercoledì ho vietnamita e devo uscire presto, quindi devo anche entrare presto. In più quando mi alzo alle 6 la casa è ancora fredda, quindi avevo addosso più strati del solito. Poi metro strapiena, io spiaccicata in un angolo con tutti quei vestiti addosso, organismo già debilitato dai vaccini… a un certo punto ho iniziato a star male.

All’inizio non ho capito cosa mi stesse succedendo, era una sensazione di malessere generale, che non capivo e mi disturbava ma non mi preoccupava eccessivamente. Poi è diventato sempre peggio, sempre peggio, e ha iniziato a diventare tutto nero, e mi è venuto da piangere e sono andata nel panico perché ho pensato Che faccio? Ho la borsa e lo zaino. Se svengo qui casco, potrei scendere alla prima fermata, e poi? Anziché svenire sulla metro svengo nella stazione? Che cambia? e nel frattempo mi si piegavano le ginocchia. Volevo chiedere aiuto, ma non mi veniva in mente come si dice svenire in francese, e poi l’unica persona seduta accanto a me era una nana araba a cui una bambina aveva ceduto il posto, fra tutti non volevo far alzare proprio la categoria svantaggiata..! Ma alla fine non ho avuto scelta, le ho detto che stavo male e se mi faceva sedere e lei si è alzata.

Mi sono seduta e ancora stavo male, ho sentito che la ragazza accanto a me parlava fiammingo e allora mi sono rivolta a lei in inglese e le ho chiesto se poteva tenere d’occhio il mio zaino se svenivo. Ma lei aveva una bambina e dovevano scendere alla fermata dopo.

Non sapevo che fare. Ma fortunatamente mentre parlavamo il fatto di essersi seduta ha iniziato a fare il suo effetto e piano piano ho iniziato a stare un po’ meglio. Sempre debole, ma ho ricominciato a vederci chiaro. Mi sono tolta un paio di strati di vestiti e lentamente mi sono un po’ ripresa.

Adesso sono in ufficio, mi sento ancora deboluccia ma tutto lì, niente di paragonabile con la sensazione avuta prima.

E niente, lo so che è normale, ma voi sapete che quando mi succede qualcosa di sgradevole ho bisogno di buttarlo fuori e quindi eccolo qui!

^^

Annunci
6 commenti leave one →
  1. fuliggine permalink
    novembre 23, 2016 10:22 am

    Fai benissimo a scriverlo qui, per fare ordine.

  2. novembre 23, 2016 10:27 am

    esatto. grazie!!!

  3. novembre 23, 2016 12:13 pm

    Uh, no che brutta cosa. Super pat pat e scrivi quando e quanto vuoi che noi siamo qui a leggerti e fare il tifo perchè tu stia presto meglio. Bacione

  4. novembre 23, 2016 3:27 pm

    Sto già meglio (credo). GRAZIE!!

  5. novembre 23, 2016 4:49 pm

    Meno male! Bacetti!

  6. novembre 23, 2016 6:03 pm

    :-*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: