Skip to content

Vietnam. Hoi An day 3: An Bang beach and Cam Kim island.

gennaio 30, 2017

Ciao! Sto scrivendo di nuovo da un autobus, notturno questa volta. Stiamo andando da Hue a Ninh Binh, nel Nord, sono tipo 12 ore. La mia schiena si distruggerà, e forse anche il mio collo visto che sono tre giorni che ho il torcicollo e non mi passa! Vabbè. Quantomeno abbiamo dei posti migliori dell’ultima volta. L’ultima volta eravamo in ultima fila in alto e io ero nell’angolo e avevo un buco in cui infilare i piedi ma avevo anche tutti degli ingranaggi e ogni volta che mi muovevo mi facevo male, Bram invece non aveva gli ingranaggi ma non aveva neanche il buco in cui infilare i piedi, e ogni volta che l’autobus frenava veniva sparato in avanti tipo missile! Alla fine l’ha risolta infilando un piede nel mio buco e l’altro nel buco del vicino di sinistra e si è fatto tutto il viaggio a gambe larghe con i piedi che fungevano da freni! Qua sotto un reportage dei nostri viaggi in autobus. Prima foto: io che scrivo sul blog. Seconda foto: io che ho finito il post e dormo!

img-20170129-wa0013

img-20170129-wa0014

Allora, vi volevo raccontare del terzo giorno a Hoi An. Il terzo giorno siamo andati al mare. Terza foto: io pronta a partire, pregasi notare il casco in tinta con la canottierina e con le infradito! In caso vi stiate chiedendo: ma questa ha sempre gli stessi vestiti? Sì, ho sempre gli stessi vestiti, stiamo viaggiando zaino in spalla e abbiamo cercato di portarci il meno roba possibile. Però ogni tanto li laviamo.

IMG-20170127-WA0072.jpg

Dunque, sulle spiagge. Uno dice Sud Est asiatico e subito si pensa a spiagge tropicali. O no? Io sì. Comunque, spiagge volendo sì, ma spiagge volendo anche no. Come ho già detto il Vietnam offre tutti i tipi di clima e quindi dà la possibilità di scegliere che tipo di vacanza si vuole fare. Io non sono tanto da mare e quindi noi facciamo più che altro natura e città/villaggi. A Bram però il mare piace, e allora l’altro giorno ci siamo andati.

Abbiamo scelto la spiaggetta di An Bang, distante pochi km da Hoi An, e che la Lonely Planet descriveva come una tranquilla spiaggetta non attrezzata e poco frequentata. Ci siamo arrivati e ci siamo trovati davanti uno stabilimento!

Bella era bella, per carità. Con il mare blu e gli ombrelloni di paglia come nei film. Però boh, non mi è piaciuta. Un po’ perché era piena di turisti occidentali, e vabbè questo me lo aspettavo visto che i vietnamiti non vanno al mare (ricordate le creme sbiancanti?), però ecco ce ne erano proprio tanti. Poi perché, e questo è il motivo principale, le spiagge così ci sono anche in Italia. In Toscana non so, ma in Puglia le ho viste. E visto che in viaggio si cerca, o almeno io cerco, lo sconosciuto, una mattinata lì per me è stata un po’ una mattinata persa. E ultimo, futile motivo, perché su quella spiaggetta io ci sono morta di freddo!!!
Vedere foto: davanti, fie in bikini cosparse di olio solare; dietro, fia vestita con protezione 30 e felpa!

img-20170127-wa0076

Mi sono consolata così:

img-20170127-wa0079

Dopo pranzo siamo venuti via dalla spiaggia (perché io, vi giuro, mi stavo congelando, non so gli altri come facessero!) e ci siamo diretti verso l’altra isoletta (nel fiume) che volevamo girare, Cam Kim. Lungo il percorso abbiamo fatto due deviazioni, una per comprare una frittella di banane e una per infilarci in un campo di riso e vedere cosa succedeva.

Poi siamo andati sull’isoletta. Era bella! Eccola qui!

img-20170127-wa0089

img-20170127-wa0092

img-20170127-wa0101

La prima foto mi piace tantissimo. Non so se si capisce, ma sullo sfondo c’è una signora che tira un bufalo recalcitrante!

A giro terminato ci siamo fermati a bere una birra sul fiume ed è stato bello.

Poi siamo rientrati a Hoi An. E ci siamo resi conto di aver fatto una cazzata.
Per entrare a Hoi An si paga. Il biglietto d’ingresso dà accesso a cinque attrazioni a scelta e noi ne avevamo vista solo una, il ponte giapponese. Avevamo programmato di vederne altre nel tardo pomeriggio, ma non avevamo tenuto conto degli orari di chiusura! Le abbiamo trovate TUTTE chiuse.

Allora siamo andati a vedere degli strani musei gratuiti che stavano aperti fino a tardi. Il primo era il museo del folklore e il secondo non me lo ricordo. È valsa la pena andare non tanto per le collezioni quanto per gli edifici. Anche se nel museo del folklore si è verificato lo Sfortunato Incidente del Ratto nell’Antico Manufatto!

La sera cenetta indiana e poi in giro, era la sera prima dell’inizio di Tết, un po’ come Capodanno da noi! Abbiamo fatto un po’ di foto carine alle luci e alle decorazioni, ma vi confesso che la foto che meglio rappresenta il Vietnam per me è questa:

IMG-20170127-WA0105.jpg

INFO

A Hội An siamo stati al Quynh Chau Homestay. Di nuovo, senza di loro le nostre giornate non sarebbero state le stesse. Caldamente raccomandati!

Annunci
6 commenti leave one →
  1. Stefy permalink
    gennaio 30, 2017 9:09 am

    Dai non sembrano male i bus, dalle descrizioni mi ero fatta idee molto più “bettolose”! :)

  2. gennaio 30, 2017 11:25 am

    Concordo col commento di Stefy sui bus. Be’ ovvio che non vi sarete portati un armadio a 6 ante di vestiti e tutto quanto. Questo vostro viaggio continua a piacermi un sacco.

  3. gennaio 30, 2017 12:04 pm

    Quello era l’autobus bello!! Categoria lusso perché non solo è quello grande ma è pure quello su cui si dorme (accartocciati, ma si dorme). Se riesco la prossima volta che lo prendo vi fotografo l’autobus locale – se riesco perché di solito quando lo prendo mi ritrovo tutta spiaccicata in un angolo con un sacco di persone addosso! Ma onestamente spero di non prenderlo mai più! ^^

  4. Anonimo permalink
    gennaio 30, 2017 3:40 pm

    Ecco, per una che soffre di claustrofobia come me l’autobus locale è l’ideale! :)

  5. Anonimo permalink
    gennaio 30, 2017 3:40 pm

    Anonimo uguale Stefy! :P

  6. gennaio 30, 2017 3:42 pm

    Come non detto, mi sa tanto che ci tocca domani… 😑

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: