Skip to content

Colombia. Empanadas a Popayan, noccioline a Ipiales. E poi…

giugno 2, 2017

Sabato 27 Maggio

Da Salento siamo andati a Popayan (cioè da Salento siamo andati a Armenia, da Armenia a Cali e da Cali a Popayan ma vabbè). Volevamo dirigerci verso l’Ecuador ma la distanza era troppa per poter far tutto in una botta sola, abbiamo dunque scelto due tappe intermedie: Popayan e Ipiales.

A Popayan, che è una bianca cittadina coloniale, siamo arrivati in serata. Abbiamo fatto il check in nel posto che avevamo prenotato e che si è rivelato… una casa di studenti!, molto carina, e poi siamo usciti a cena. La casa non era in centro e noi eravamo stanchi, così siamo rimasti in zona.

Siamo finiti in un ristorante un po’ strano. A vederlo era super scicchettino, ma un po’ “vorrei ma non posso” (o wannabe!). Il nome era spagnolo ma il menù si è rivelato di ispirazione italiana, ma italiano sudamericano, tipo pasta fatta in casa ma fatta male con frutti di mare, panna e caciotta! E poi c’era uno scarafaggio enorme sul muro. Devo dire che dopo mesi di viaggio ho smesso di associare gli scarafaggi alla mancanza d’igiene, in un posto come quello tutto aperto come fai a tenerli fuori? Però era strano il contrasto, il posto tutto carino e la bestia!

IMG-20170531-WA0025

IMG-20170531-WA0026

INFO

Il posto in cui abbiamo cenato si chiama La Mansión. Ha aperto da poco, avremmo potuto lasciargli la prima recensione ma abbiamo avuto pietà!

Domenica 28 Maggio

Ci siamo svegliati presto e siamo andati in centro a piedi. La casa di studenti era economica e non prevedeva la colazione, e credo fosse forse la prima volta in tutto il viaggio in cui non era inclusa. Ho deciso di prendere la palla al balzo e cercare un croissant come si deve che, si sarà capito a questo punto, è la cosa che mi manca di più. Ah! Illusa! Di Domenica (e oltretutto era un weekend lungo, il Lunedì era festivo) era tutto chiuso e siamo finiti in un fast food con un succo di frutti surgelati e una fetta di torta troppo dolce a guardare… il Giro d’Italia! Non so se avete presente, se la giocavano un olandese e un colombiano ed è arrivato primo, ma proprio all’ultimo, l’olandese. Nel bar c’era grande tensione e Bram si è ben guardato dal rendere nota la sua nazionalità! Io invece che sono italiana l’ho detto con orgoglio a tutti, ma non interessava a nessuno.

IMG-20170531-WA0034

Dopo colazione abbiamo fatto un giro. Ecco un po’ di foto di Popayan. Non è male, no?

IMG-20170531-WA0035

IMG-20170531-WA0053

IMG-20170531-WA0056

IMG-20170531-WA0042

IMG-20170531-WA0038

Poi ovviamente abbiamo litigato, perché Bram voleva salire fino a un punto panoramico ma io avevo letto che lì ti derubano e non ci volevo andare. Lui si è sfavato e io gli ho detto “Ma se ci vuoi andare vai da solo e ci troviamo dopo” e allora ci siamo separati dandoci appuntamento a casa. Ma Popayan è così piccolina che tempo mezz’ora ci siamo ritrovati, e la temporanea separazione è stata cosa buona perché dopo eravamo tutti felici e innamorati!

IMG-20170531-WA0051

Dopo volevamo andare a pranzo. Ma, indovinate un po’? Tutto chiuso. Abbiamo girellato un po’ invano, alla fine ci siamo arresi e siamo andati verso casa sperando di trovare un supermercato aperto per poter fare la spesa e cucinare. E invece abbiamo trovato questo!

IMG-20170531-WA0065

IMG-20170531-WA0062

IMG-20170531-WA0067

20170601_223636

IMG-20170531-WA0066

Erano delle mini empanadas fatte e fritte sul momento. Deliziose! Ce ne siamo comprate 4, e poi altre 4, e poi 4 ancora!

La spesa poi l’abbiamo fatta comunque. Abbiamo trovato un mercato fantastico

IMG-20170531-WA0076

e ci siamo comprati un sacco di frutta e verdura e anche la pasta e l’olio. Poi siamo andati a casa e questo è stato il pranzo

IMG-20170531-WA0080

IMG-20170531-WA0082

e questa la cena (l’ha preparata Bram ed era buonissima, ricetta sull’altro blog)

IMG-20170531-WA0088

e questa è una foto che ha fatto Bram quando è uscito a comprare le birre

IMG-20170531-WA0087

e nel mezzo pianificazione pianificazione pianificazione * e anche un po’ di relax!

IMG-20170531-WA0085

* Io mi sono letta l’intera LP dell’Ecuador in un pomeriggio. Tutta. Sì, sono una freak!

INFO

A Popayán siamo stati all’Estiba House. Ci siamo trovati bene!

Lunedì 29 Maggio

Giornata di viaggio, ci siamo alzati all’alba per raggiungere Ipiales! Il viaggio è lungo, 8 ore, e a Ipiales siamo arrivati sul tardi e stanchi.

IMG-20170601-WA0014

Siamo usciti a fare un giro e devo dire che la città non ci ha impressionato troppo favorevolmente. Città di confine, aria poco raccommandabile, forse ci siamo imparanoiati noi, nel dubbio abbiamo preferito non rimanere fuori una volta che si è fatto buio e siamo finiti nella nostra camera con vista Ande con due birre e un pacchetto di noccioline, al tramonto.
Ma in fondo che ci serve di più? Era l’ultima notte in Colombia, aveva un fascino che niente poteva portarci via!

La cena è stata talmente triste da essere surreale e diventare divertente. Nel ristorante dell’albergo, unici clienti presenti, sedie di plastica arancione, cibo pessimo e Men of Honor (in spagnolo) in TV!

Martedì 30 Maggio

Sveglia presto, colazione in albergo all’altezza della cena (…) e poi in gita al Santuario de Las Lajas, questo qua!

IMG-20170601-WA0016

IMG-20170601-WA0025

IMG-20170601-WA0022

Il santuario è affascinante, in parte incastonato nella pietra della montagna che lo circonda. E il setting è incredibile. Avremmo voluto visitare il museo per saperne di più ma l’abbiamo trovato chiuso. Due preti ci hanno promesso che avrebbero chiamato il custode e poi hanno detto a Bram “Dumoulin!”, così dal nulla e lui per lì non capiva.
Più tardi sono venuti a cercarci per dirci che il custode era arrivato, ma a me nel frattempo era venuto un misterioso mal di pancia (che così come è venuto fortunatamente se ne è anche andato) e volevo andare a casa!

Le vie intorno al santuario pullulano di negozi di souvenir, ma doveva essere un giorno particolare perché i negozi erano quasi tutti chiusi e le vie deserte. Buffo.

Camminando piano siamo tornati all’albergo e abbiamo recuperato le valigie.

E poi…

IMG-20170601-WA0031

Ma questa è un’altra storia, e bisognerà raccontarla un’altra volta.

INFO

A Ipiales siamo stati all’Hotel Avanty. Bleah!!

Annunci
5 commenti leave one →
  1. cenere permalink
    giugno 2, 2017 6:05 am

    ma che bello il santuario!
    e tu… ancora ordini la pasta!!! ahahahah

  2. giugno 2, 2017 11:40 am

    Il santuario è bellissimo e la storia del giro d’Italia molto divertente. Sull’Equador ti invidio se andrete fino alle Galapagos e vedrete le Sule dai piedi azzurri che adoro.

  3. giugno 2, 2017 1:17 pm

    fede, ahahah, touchée di nuovo!! come mi giustifico? sono la classica italiana in vacanza che vuole pasta ovunque? ovunque no dai! però il fatto è che a me la pasta PIACE, e carne – pesce – e soprattutto riso anche no. per dire alla piantagione di caffè il menù era fisso e consisteva di pesce o carne (a scelta) grigliati con riso e insalata. ecco io prendevo sempre solo l’insalata! cioè piuttosto che mangiarmi carne o pesce e riso non mangiavo! in asia c’erano un sacco di alternative gustosette… ma qui no!
    e cmq sì, sono la classica turista italiana che prende la pasta in vacanza, non ho giustificazioni. però ti svelo un segreto. la pasta con frutti di mare panna e formaggio… era di bram!!

    sandra, ma magari, sarebbe bellissimo! solo che, siccome sono protette, ci si può andare solo tramite tour guidato, e i tour guidati partono dai 2000 euro a persona! non ce li abbiamo, ahah!

  4. giugno 2, 2017 2:34 pm

    Quelle bruschette con avocado… Ho giusto una mezza idea di quanto gustosi possano essere quegli avocado…

  5. giugno 2, 2017 3:34 pm

    Mi hai ricordato che volevo mettere la foto degli avocado, perché quelli che trovo qui sono completamente diversi da quelli che trovo in Belgio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: