Vai al contenuto

Islanda. Martedì 12 Novembre. Scivolando lungo la via vecchia, fra fattorie e campi di grano.

novembre 14, 2019

OK in realtà non so se fosse grano. Ma ci stava così bene!

Mi ero dimenticata una cosa. Il Lunedì stavamo rientrando quando Neil, che stava guidando, inchioda. La strada come spesso in Islanda è deserta e lì per lì non capisco. Poi guardo avanti e mi rendo conto che ci sta venendo incontro, di corsa… una mandria di cavalli islandesi (non chiamateli pony)! Belli!!!

Martedì mattina abbiamo fatto le cose con calma. Nanna, colazione, valigie, e verso le 11 siamo usciti. Avevo già messo questa foto ma era la luce delle 9, questa è quella delle 11.

20191112_112525.jpg

Un giretto al porto

20191112_113308.jpg

e poi, come stabilito la sera prima siamo tornati sull’isoletta di Súgandisey, stavolta con la luce. Meraviglia!

20191112_120256.jpg

20191112_120820.jpg

Rapidamente si è fatta l’ora di pranzo. Puntavamo a un pranzo leggero perché avevamo una ricca cena in programma, ma l’unico posto che abbiamo trovato aperto era la stazione di servizio che serviva hamburgers! E hamburger fu. Buono, però. Tutti gli hamburger che ho mangiato in Islanda erano buoni. Mentre quelli che mangio in Belgio sono sistematicamente cattivi. O come mai??

E poi siamo partiti. Destinazione: Reykjavík, la mattina dopo avevamo il volo. Non abbiamo preso il tunnel ma la strada vecchia, che costeggia dolcemente un fiordo. Abbiamo guidato (cioè Neil ha guidato) con calma, osservando il panorama e fermandoci a far foto. Quanta bellezza! E quanta pace, quanta serenità.

20191114_172220.jpg

20191112_143152.jpg

20191112_152540.jpg

Siamo arrivati a Reykjavík verso le 17. I negozi chiudono alle 18, via a fare shopping! Un CD, un libro di cucina e una scorta di rolls (cinnamon roll, vanilla roll, blueberry liquorice roll, caramel muesli roll and amaretto roll) da portare ai miei colleghi al rientro al lavoro. What else?

Check in, indovinate dove siamo stati l’ultima notte? Al KEX! Ho protestato per gli hamburger bruciati e si sono scusati e ci hanno offerto delle cialde di parmigiano, che con la birra stavano benissimo.

E poi cena. Siamo andati al ristorante preferito mio e di Bram, The Fish Market. È un posto scicchettino e ci andiamo giusto una volta l’anno. Io ho preso la solita insalata che adoro (iceberg, anatra, mandarino, noodles fritti, wasabi, fiocchi di parmigiano e un condimento buonissimo che non ho idea di cosa sia, purtroppo – ho provato a riprodurla in passato ed era buona ma non uguale!) e l’agnello, ed era tutto delizioso come sempre. Anche gli altri piatti erano buoni. Daniela e Neil hanno delle intolleranze e non si è ben capito se le hanno tenute in conto no, è stato un po’ strano. Praticamente il cameriere ci ha dato il menù e ha detto di avere la lista delle intolleranze (che avevo mandato) in tasca; ma non ha specificato quali piatti Neil e Daniela potessero mangiare e quali no, né ha detto che potevano ordinare qualunque cosa e che sarebbe stata adattata. Quindi boh, alla fine forse il caso era il secondo, non si è capito bene. Non sono stati male comunque. Abbiamo fatto fuori due bottiglie di vino in tre ed è stata una bella serata!

INFO

Pranzo a Stykkishólmur da Skurinn.
Cena a Reykjavík da Fiskmarkaðurrin – The Fish Market.

5 commenti leave one →
  1. Silvia permalink
    novembre 14, 2019 11:14 pm

    Vero, gli hamburger islandesi sono tutti buoni! Considerato quanto costano non oso immaginare il conto del ristorante scicchettino! E complimenti, due bottiglie di vino in tre non sono da tutti 👏🏻👏🏻👏🏻 Stima

  2. novembre 15, 2019 7:01 am

    Non ho capito se la stima è reale o ironica, sappiamo bene che possiamo fare di meglio! Anche se, considerando il costo dell’alcool in Islanda, forse stiamo stati davvero coraggiosi! Il vino ce lo siamo portato da casa comunque, abbiamo pagato il corkage ma è convenuto lo stesso!

  3. Silvia permalink
    novembre 15, 2019 2:25 pm

    Due bottiglie in tre sono 2/3 di bottiglia a testa! Mi sembra ben degno di stima! Comunque farò una prova empirica al più presto 🙃 poi il giorno dopo farò promesse vane 🤣
    Al prezzo dopo qualche bicchiere non ci si pensa più, comunque STIMA anche per aver portato le provviste 😂😂

  4. Silvia permalink
    novembre 15, 2019 2:31 pm

    Sai che mio unico bicchiere di vino nella vacanza islandese L ho bevuto proprio a Stykkishólmur

  5. novembre 15, 2019 2:36 pm

    Ma dai!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...